lunedì, agosto 25, 2014

Pausa pranzo

Proteggere la pausa pranzo è sempre più difficile, a me piace avere un po' di intimità e di silenzio mentre pranzo, giusto qualche minuto di silenzio in cui di solito approfitto per aggiornare questo blog.
C'è chi lo fa molto meglio di me, quello della foto per esempio è un blogger che fatica a concentrarsi.

martedì, agosto 19, 2014

Amatriciana

Voi fate un po' come volete ma io la sagra degli spaghetti all'amatriciana... ad Amatrice... il 30 e il 31 agosto non ho nessuna intenzione di perderla!

venerdì, agosto 15, 2014

Lo storione di ferragosto

Anche quest'anno vacanze in Calabria e ci sta andando di lusso: a giudicare da quello che dice il meteo a chi è rimasto a casa stanno crescendo le branchi, qui invece il tempo è meraviglioso!
Siccome non ho mai cercato di negare la mia passione per la buona cucina temo di avere un po' di responsabilità sul tempo pessimo di questa strana estate, la prova costume non era del tutto soddisfacente e qualcuno lassù deve avermi preso troppo alla lettera!
Parlando di cucina ammetto la mia curiosità per le cose strane della tradizione italiana: per esempio se non fossi dall'altra parte della penisola farei un giro a Burana per provare lo storione di ferragosto. A giudicare dalla foto non sembra un pesce particolarmente appetitoso ma mi fido della tradizione, se ci fanno addirittura una festa non può essere troppo male, no?

lunedì, agosto 11, 2014

Baywatch, in versione anni '20

Non ho saputo resistere alla tentazione di postare questa foto che mostra un baywatch, al maschile, in versione anni '20.
Probabilmente un po' demodè e il cappellino sembra pratico ma esteticamente è quanto meno discutibile.
Di sicuro il signore della foto ha un aspetto piuttosto rassicurante, chissà che qualche spiaggia non si organizzi per far indossare ai bagnini una qualche uniforme un po' particolare, anche per distinguersi un po' dalla massa.

venerdì, agosto 01, 2014

Prova costume

Pronte per la prova costume? Anche le signore della fotografia, a loro modo, stanno facendo una prova costume, magari non nel senso moderno. All'inizio del secolo scorso infatti le signore non dovevano lasciare scoperta troppa pelle per non incorrere nelle sanzioni previste dai rigidi regolamenti della pruderie americane.
Dubito che da questa parte dell'Atlantico le cose fossero molto diverse e, personalmente, credo che un po' di varietà nei costumi da bagno sarebbe auspicabile.
In parole povere mi piacciono quei costumi, spero soltanto che non diventino obbligatori.