mercoledì, luglio 20, 2011

Trento

Il territorio provinciale di Trento occupa l'area meridionale della regione ed offre al turista un paesaggio variegato che spazia dalle dolci colline ai piccoli laghi incastonati, sino ad arrivare alle alte vette innevate.

La città di Trento è conosciuta per l'impronta rinascimentale della sua architettura, per le splendide montagne innevate e per essere la città che dal 1545 al 1563 ospitò il XIX Concilio ecumenico della Chiesa cattolica.

Trento città offre al turista innumerevoli mete di interesse architettonico, artistico e naturalistico: la visita ideale parte dal Castello del Buonconsiglio, situato a ridosso delle mura duecentesche della città. Il castello risulta imponente e contemporaneamente elegante grazie al fondersi armonioso di stili ed epoche; attualmente il castello ospita un patrimonio di opere d'arte vasto e diversificato.
Avvicinandosi al centro storico della città, lungo via del Suffragio si incontra il seicentesco Palazzo Trautmannsdorf che si affaccia su piazza Raffaello Sanzio e reca sulle facciate ben 149 maschere scolpite, l'una diversa dall'altra con molteplici espressioni. Su via Antonio Manci si trova Palazzo Salvadori, opera di Lucio di Pietro, cui si contrappone la Torre Mirana sede di numerosi manifestazioni e mostre. Giunti nella piazza della Cattedrale, dedicata a San Vigilio e delimitata dalle mura di Palazzo Pretorio con la Torre e il Castelletto, possiamo ammirare la settecentesca Fontana del Nettuno, magnifica opera di Francesco Antonio Giongo.
Le splendide vie del centro storico sono chiuse al traffico (come via San Pietro e largo Giosuè Carducci) e sono animate sia di giorno che di notte grazie alla presenza di numerosi negozi e bar.

domenica, luglio 10, 2011

Visitare Venezia

Rimanendo in tema di tessere, abbonamenti, pass e sconti segnalo anche la tessera RollingVenice rivolta ai turisti dai 14 ai 29 anni, per avere sconti e agevolazioni presso musei e negozi e per poter acquistare, a prezzo ridotto, un biglietto valido 72 ore per tutte le linee di navigazione e per quelle urbane di Mestre e del Lido. Il costo della tessera è di 2,58 Euro; esiste poi la VENICEcard biglietto unico è la carta sconti creata e garantita dal Comune di Venezia per accedere ai principali servizi turistici offerti dalla città (e gratis ai bagni pubblici), esiste in versione junior, con un forte sconto, per i giovani dai 5 e ai 29 anni (i bambini fino a 4 anni possono accedere gratuitamente ai servizi della VENICEcard) ed una versione senjor. È acquistabile solo su prenotazione (fino a 48 ore prima del ritiro) attraverso Internet oppure telefonando al call-center 041 2424 (dall'Italia) o +39 041 2424 (dall'estero), tutti i giorni dalle 8 alle 19.30.

Pensiamo ora a dove mangiare e dormire ... note dolenti: occhio e croce non resta che il McDonald's per placare i morsi della fame ..... e per dormire senz'altro meglio prenotare per tempo in un B&B o un albergo fuori da Venezia, o meglio ancora se riuscite a trovare posto e sapete adattarvi contattare l'Ostello Venezia, in pieno centro storico (prezzo intorno ai 20,00 euro per persona a notte, compresa la 1^ colazione).

Spero di esservi stata di aiuto e di avervi convinto che non avete scuse per non visitare Venezia, la città più bella del mondo!