martedì, maggio 18, 2010

Minitalia e nuvolette varie

Dopo mesi di pioggia si apre uno spiraglio che ci coglie del tutto impreparati.
Domenica, invece delle pinne, fucile e occhiali si riesce a uscire addirittura senza il maglione e le figlie, in un fugace ritorno all'infanzia, ci chiedono di andare alla minitalia.
E qui la nuvoletta di fantozziana memoria colpisce duro, tempo spendido ma riunione degli azionisti di non so che banca, col risultato che il parco è pieno, pienissimo, strapieno e solo per riuscire a mangiare un trancio di pizza ci vuole più di un'ora.
Peccato ma sempre meglio che far la muffa tappati in casa con la pioggia!