sabato, maggio 30, 2009

La Fiat non compra Opel

Pare sia arrivato il no definitivo dei tedeschi, la Fiat non comprerà Opel. Da contribuente italiana non posso fare a meno di ringraziare i tedeschi, nella loro concretezza forse hanno pensato un pochino anche a noi e si sono giustamente preoccupati. Produrre automobili economiche in uno dei paesi dove il costo del lavoro è tra i più alti al mondo non sembra una cosa propriamente logica ma, si sa, la mia opinione conta un fico secco. Sono tutto sommato più serena dato che i contribuenti italiani non saranno chiamati a pagare, come è spesso avvenuto in passato, in caso di fallimento di questo piano di espansione Fiat.
Produrre automobili economiche in Italia e negli Stati Uniti. Chissà, forse c'è una logica.

Nessun commento: