giovedì, novembre 30, 2006

A me non mi piace .....


.... la sindrome pre-mestruale! Ecco l'ho detto ... si può dire sindrome premestruale su di un blog?
vabbè portate pazienza, ma giuro che mi devo sfogare:
1- sono depressa e se non sono depressa sono isterica cose che creano entrambe non pochi problemi di convivenza civile.
2- ho fame, sempre fame e una di quelle fami che mi fanno sentire posseduta, nel senso che la mia capacità di autocontrollo e la mia forza di volontà sono assolutamente volatilizzate.
3- mangio, soprattutto dolci, ovvio, se vogliamo farci del male facciamocelo bene e non mi venite a dire che dovrei tenere a portata di mano carote e gambi di sedano ..... , ho detto che sono depressa e mi avreste sulla coscienza!
4- dopo aver mangiato misento in colpa, il senso di colpa mi deprime o mirende nervosa e quindi torna il punto 1-

Vabbè, allora cosa avete da ridere ?????
PS: nota per mariti, fidanzati, padri, compagni: cercate di portare pazienza, sono due o tre giorni e non dipende dalla nostra volontà, voi non c'entrate, non ce l'abbiamo con voi, lasciateci perdere ed evitate commenti sulla nostra personcina che è assolutamente psicolabile e come tale imprevedibile, potreste pentirvene!

mercoledì, novembre 29, 2006

Peccato che crescano .....















... mi riferisco ai bimbi, non ai peli superflui dopo una dolorosissima ceretta (anche se vale comunque anche per quelli)!
Sabato scorso come ogni settimana ho accompagnato mia figlia (9 anni) e due sue compagne di scuola a catechismo; visto il periodo (18 novembre) chiacchierando, si è caduti sul discorso Natale e letterina a Gesù Bambino/Babbo Natale (a seconda del credo religioso e della tradizione famigliare) e voglio riportarvi alcuni dei loro commenti che mi hanno fatto sciogliere di tenerezza e mi hanno anche indotto a pormi interrogativi inquietanti:
  1. Babbo Natale non esiste perchè non può portare i doni sulla slitta a tutti, non può essere così magico, Gesù invece sì
  2. Anche Gesù non esiste, cioè esiste ma non è Bambino nel senso che Gesù c'è, ma non porta i regali
  3. Babbo Natale serve solo a far divertire i bambini piccoli
e dopo questi momenti di crudo realismo e disincantata visione del mondo ....
  1. Per forza deve esistere qualcuno perchè i genitori mica hanno tutti quei soldi per comprare quello che ho chiesto (Parole sante! N.d.r.)
  2. è impossibile che li portino i genitori perchè io i regali non li ho mai visti e se andassi in cantina o nel box, e ci vado tutte le mattine, li vedrei mica possono nasconderli chissà dove!
  3. e poi io l'anno scorso ho nascosto un biglietto sotto il divano senza dirlo a nessuno, dove Gesù Bambino doveva firmare ed ha firmato, quindi solo Lui poteva sapere che c'era il biglietto perchè Lui sa tutto ...... anche se la firma sul biglietto della Sara, che lo ha lasciato anche lei perchè ci eravamo messe d'accordo era con una scrittura diversa (perito calligrafico in erba..... N.d.r)
ed infine la più inquietante:

"IO CREDO CHE ESISTANO TUTTI E DUE PERCHE' DEI GENITORI NON POTREBBERO MENTIRE AI FIGLIO PER COSI' TANTI ANNI, MAMMA E PAPA' NON DEVONO MENTIRE AI LORO BAMBINI !!"

Gesù Bambino ....... AIUTO!!!!!

Se i vostri bambini hanno detto qualcosa di buffo sul Natale, postatemelo nei commenti, sarò felice di pubblicarlo!

mercoledì, novembre 22, 2006

A me mi piace: nanna e colazione !!!

Una delle strutture sempre più scelte dai turisti, sia italiani che stranieri, è sicuramente il Bed and Breakfast, che unisce la comodità di un albergo all'indipendenza data dalla mancanza di vincoli di orario.

Il sito sui Bed and Breakfast risulterà sicuramente un valido aiuto per tutti coloro che desiderano conoscere qualcosa di più sulla diffusione di queste strutture in Italia, sui vantaggi di un soggiorno in B&B e, inoltre, utili informazioni anche per chi, un bed and breakfast, desidera aprirlo.

Sul sito, grazie ad un'efficace suddivisione per regione e per provincia, è possibile consultare l'elenco di tutti i bed and breakfast italiani: basta selezionare la regione di interesse (ad esempio Toscana) e, in seguito, la provincia desiderata (ad esempio Pisa), ed ecco che verrà visualizzato l'elenco completo di tutte le strutture della provincia, complete di indirizzi e recapiti telefonici (mancano però indirizzi e-mail e siti web).

All'interno della sezione Rubriche, è possibile consultare alcuni interessanti itinerari che riguardano le città di Milano e Monza, numerose ed aggiornate news che trattano argomenti come musica e cultura e, per finire, interessanti guide di viaggio delle principali città italiane.

mercoledì, novembre 15, 2006

... SOTTILE IRONIA ....?!?!


La cicala e la formica .....

VERSIONE CLASSICA

La formica lavora tutta la calda
estate; si costruisce la casa e
accantona le provviste per l'inverno.
La cicala pensa che, con quel bel
tempo, la formica sia stupida;
ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.

Poi giunge l'inverno e la formica
riposa al caldo ristorandosi con le
provviste accumulate mentre la
cicala trema dal freddo, rimane
senza cibo e muore.


VERSIONE AGGIORNATA al 2006

La formica lavora tutta la calda
estate; si costruisce la casa e
accantona le provviste per l'inverno.
La cicala pensa che, con
quel bel tempo, la formica sia stupida;
ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.

Poi giunge l'inverno e la formica
riposa al caldo ristorandosi con le provviste accumulate.

La cicala tremante dal freddo
organizza una conferenza stampa e
pone la questione del perché la
formica ha il diritto d'essere al
caldo e ben nutrita mentre altri
meno fortunati muoiono di freddo e
fame.

La televisione organizza delle
trasmissioni in diretta che
mostrano la cicala tremante dal
freddo nonché degli spezzoni della
formica al caldo nella sua
confortevole casa con l'abbondante
tavola piena di ogni ben di Dio.

I telespettatori sono colpiti dal
fatto che, in un paese così ricco,
si lasci soffrire la povera cicala
mentre altri vivono nell'abbondanza.

I sindacati manifestano davanti
alla casa della formica in
solidarietà della cicala mentre i
giornalisti organizzano delle
interviste domandando perché la
formica divenuta così ricca sulle
spalle della cicala ed interpellano
il governo perché aumenti le tasse
della formica affinché essa paghi la sua giusta
parte.

In linea con i sondaggi il governo
redige una legge per l'eguaglianza
economica ed una (retroattiva
all'estate precedente) anti-discriminatoria.

Le tasse sono aumentate e la
formica riceve una multa per non
aver occupato la cicala come
apprendista, la casa della formica
sequestrata dal fisco perché non ha
i soldi per pagare le tasse e le multe: la formica
lascia il paese e si trasferisce in
Liechtenstein.

La televisione prepara un
reportage sulla cicala che, ora ben in carne,
sta terminando le provviste
lasciate dalla formica nonostante
la primavera sia ancora lontana.

L'ex casa della formica, divenuto
alloggio sociale per la cicala,
ìncomincia a deteriorasi nel
disinteresse della cicala e del
governo.

Sono avviate delle rimostranze nei
confronti del governo per la
mancanza di assistenza sociale,
viene creata una commissione
apposita con un costo di 10
milioni.

Intanto la cicala muore di overdose
mentre la stampa evidenzia ancora
di più quanto sia urgente occuparsi
delle ineguaglianze sociali; la
casa è ora occupata da ragni
immigrati, che organizzano un
traffico d'eroina, una gang di
ladri, un traffico di mantidi prostitute e
terrorizzano la comunità.

Il governo si felicita delle diversità
culturali del paese così
aperto e socialmente evoluto.

martedì, novembre 07, 2006

Amemipiace la pace della natura!

Tra le bellezze presenti in Italia ha grande rilevanza il patrimonio naturale: Parchi e Riserve Naturali, Oasi ed Aree Marine Protette.

Informazioni di questi tesori naturali si trovano all'interno del sito Parchi Naturali, in cui dopo una breve presentazione circa l'argomento trattato sono contenute pagine con informazioni dettagliate relative a tutti i parchi italiani suddivisi fra regioni e consultabili grazie al menù in alto a sinistra; infatti cliccando su una di esse (es.: Molise) si apre una pagina compare l'elenco con i nomi dei diversi parchi con una breve descrizione e la possibilità di visualizzare i dettagli (indirizzo, recapiti telefonici ed il link diretto al sito ufficiale)
Il sito è completo e ricco anche di notizie circa eventi che si svolgono nelle diverse località italiane.
Se fino adesso conoscevamo i Parchi solo per nome o comunque per la loro notarietà, grazie a questo sito si possono scoprire tutte le meraviglie naturali nel nostro paese, da visitare, ovviamente rispettando le diverse regole presenti all'interno di ognuna.