giovedì, dicembre 14, 2006

A me mi piace fare qualcosa di buono ....

Voglio pubblicare il Comunicato stampa della nuova campagna AMREF.
Sono anni che sono in contatto con loro e mi tengono aggiornata sulle diverse iniziative che intraprendono e mi piacciono!
Colgo l'occasione per complimentarmi con tutti coloro che lavorano per e con l'AMREF, un saluto particolare a Federica ed i migliori auguri perchè non solo il Natale sia "buono", ma che la sensibilità verso i problemi dei più deboli (e qui il mio cuore abbraccia soprattutto i bambini) non si spenga all'Epifania, come le luminarie .....

PRENDI POSIZIONE CON AMREF

per la SALUTE E LA dignità dell’Africa


In occasione dei suoi 50 anni, AMREF è lieta di presentare la nuova campagna istituzionale “Prendi Posizione”, realizzata gratuitamente dall’agenzia Ogilvy & Mother, che accompagna il lavoro di AMREF da quasi vent’anni, condividendone in modo appassionato l’impegno.

Sono passati 50 anni da quando un chirurgo con la passione per l’Africa ha fondato AMREF. Per mezzo secolo abbiamo lottato per restituire identità e dignità a chi l’aveva perduta, abbiamo dato voce ai bisogni dei più deboli, fronteggiato fame e siccità, costruito pozzi e acquedotti, ristrutturato scuole, formato personale medico locale. Da sempre siamo schierati con le comunità locali per trovare soluzioni africane ai problemi africani.

Per noi di AMREF aiutare l’Africa significa guardare il continente con occhi africani, intervenire con la testa delle popolazioni che ne conoscono meglio di tutti l’infinita complessità, credere e favorire il suo sviluppo autonomo.

L’Africa è vicina, il suo sviluppo ci riguarda, il suo futuro è il nostro futuro. Schierarsi per la dignità e la salute dell’Africa significa credere in un mondo migliore, nel quale tutti hanno un ruolo da giocare.

Prendere posizione può significare, infatti, tante cose: prendi posizione facendo una donazione; prendi posizione firmando una petizione; prendi posizione andando a teatro allo spettacolo dei ragazzi di strada; prendi posizione comprando un libro; prendi posizione consultando il sito www.amref.it per sapere cosa succede ogni giorno in Africa.

Questo Natale prendi posizione con noi. Sostienici adesso!

mercoledì, dicembre 13, 2006

Ma che bello è quasi Natale .....

Sono ironica? ... beh, un pochino sì .... in realtà a me piacciono tutte le feste ed i festeggiamenti in generale e per qualunque ricorrenza e tanto mi piacciono che a volte festeggio il fatto che non ci sia niente da festeggiare ... per me festa è fare qualcosa di insolito che, per una viveur come me significa anche solo uscire a mangiare una pizza, ma dirò di più ... mi va bene anche andare a prenderla e mangiarla a casa ..... visto che morigerata?

Ma torniamo al Natale ... la festa per antonomasia direi ..... beh, non mi fa impazzire proprio perchè bisogna essere tutti più allegri e più buoni e invece quel giorno siamo tutti più stressati ed incazzati ... beh, almeno io sì . Svegli all'alba, ovviamente, tutti quelli che hanno bambini e qui c'è la prassi dell'apertura dei pacchetti e questo va bene, poi di corsa a Messa e di corsa a casa a preparare la tavola e cercare di aprire un varco fra le carte, le scatole, i sacchetti, i nastri e i nuovi giochi dei nostri bimbi che emozionati e stanchissimi dopo le poche ore di sonno strappate al desiderio di stare svegli ad incontrare Gesù Bambino, sono delle pantere e, se sono almeno due, stanno già litigando per qualcosa e non vorranno mai mettersi il vestitino bello che ALMENO a NATALE vi piacerebbe indossassero, ma NON con le scarpe da ginnastica!
E mi raccomando: non dimenticate la raccolta differenziata mentre raccogliete i "vuoti" ....

Intanto il marito vaga un po' imbambolato chiedendosi dove è finita la sua tredicesima e guardando stranito la Barbie in hot-pants rosa che gli ammicca dal divano, forse sperando che prenda vita .....
Poi il pranzo, un tripudio di trigliceridi e carboidrati che vi faranno compagnia fino a Pasqua dove saranno rimpiazzati da quelli delle uova di cioccolato, se va bene vostro marito e vostro padre si metteranno a parlare di politica fino a che sfiniti si appisoleranno sul divano così da consentire alle donne di famiglia per cui il Natale è BELLISSIMO di scrostare pirofile ed iniziare a fare buoni propositi sulla dieta dell'anno dopo.
Di solito a questo punto i bambini sono intenibili ma se, e solo se, gli uomini si sono addormentati potrete cercare di tenerli a bada con uno di quei bei film alla "volemose bene" che non mancano in TV, se invece i mariti sono svegli ci sarà da trattare ....
....... io di solito a Natale arrivo molto vicina alla crisi di nervi .... ma poi c'è Santo Stefano e, se non altro, non bisogna cucinare!

BUON NATALE A TUTTI !!!!

giovedì, novembre 30, 2006

A me non mi piace .....


.... la sindrome pre-mestruale! Ecco l'ho detto ... si può dire sindrome premestruale su di un blog?
vabbè portate pazienza, ma giuro che mi devo sfogare:
1- sono depressa e se non sono depressa sono isterica cose che creano entrambe non pochi problemi di convivenza civile.
2- ho fame, sempre fame e una di quelle fami che mi fanno sentire posseduta, nel senso che la mia capacità di autocontrollo e la mia forza di volontà sono assolutamente volatilizzate.
3- mangio, soprattutto dolci, ovvio, se vogliamo farci del male facciamocelo bene e non mi venite a dire che dovrei tenere a portata di mano carote e gambi di sedano ..... , ho detto che sono depressa e mi avreste sulla coscienza!
4- dopo aver mangiato misento in colpa, il senso di colpa mi deprime o mirende nervosa e quindi torna il punto 1-

Vabbè, allora cosa avete da ridere ?????
PS: nota per mariti, fidanzati, padri, compagni: cercate di portare pazienza, sono due o tre giorni e non dipende dalla nostra volontà, voi non c'entrate, non ce l'abbiamo con voi, lasciateci perdere ed evitate commenti sulla nostra personcina che è assolutamente psicolabile e come tale imprevedibile, potreste pentirvene!

mercoledì, novembre 29, 2006

Peccato che crescano .....















... mi riferisco ai bimbi, non ai peli superflui dopo una dolorosissima ceretta (anche se vale comunque anche per quelli)!
Sabato scorso come ogni settimana ho accompagnato mia figlia (9 anni) e due sue compagne di scuola a catechismo; visto il periodo (18 novembre) chiacchierando, si è caduti sul discorso Natale e letterina a Gesù Bambino/Babbo Natale (a seconda del credo religioso e della tradizione famigliare) e voglio riportarvi alcuni dei loro commenti che mi hanno fatto sciogliere di tenerezza e mi hanno anche indotto a pormi interrogativi inquietanti:
  1. Babbo Natale non esiste perchè non può portare i doni sulla slitta a tutti, non può essere così magico, Gesù invece sì
  2. Anche Gesù non esiste, cioè esiste ma non è Bambino nel senso che Gesù c'è, ma non porta i regali
  3. Babbo Natale serve solo a far divertire i bambini piccoli
e dopo questi momenti di crudo realismo e disincantata visione del mondo ....
  1. Per forza deve esistere qualcuno perchè i genitori mica hanno tutti quei soldi per comprare quello che ho chiesto (Parole sante! N.d.r.)
  2. è impossibile che li portino i genitori perchè io i regali non li ho mai visti e se andassi in cantina o nel box, e ci vado tutte le mattine, li vedrei mica possono nasconderli chissà dove!
  3. e poi io l'anno scorso ho nascosto un biglietto sotto il divano senza dirlo a nessuno, dove Gesù Bambino doveva firmare ed ha firmato, quindi solo Lui poteva sapere che c'era il biglietto perchè Lui sa tutto ...... anche se la firma sul biglietto della Sara, che lo ha lasciato anche lei perchè ci eravamo messe d'accordo era con una scrittura diversa (perito calligrafico in erba..... N.d.r)
ed infine la più inquietante:

"IO CREDO CHE ESISTANO TUTTI E DUE PERCHE' DEI GENITORI NON POTREBBERO MENTIRE AI FIGLIO PER COSI' TANTI ANNI, MAMMA E PAPA' NON DEVONO MENTIRE AI LORO BAMBINI !!"

Gesù Bambino ....... AIUTO!!!!!

Se i vostri bambini hanno detto qualcosa di buffo sul Natale, postatemelo nei commenti, sarò felice di pubblicarlo!

mercoledì, novembre 22, 2006

A me mi piace: nanna e colazione !!!

Una delle strutture sempre più scelte dai turisti, sia italiani che stranieri, è sicuramente il Bed and Breakfast, che unisce la comodità di un albergo all'indipendenza data dalla mancanza di vincoli di orario.

Il sito sui Bed and Breakfast risulterà sicuramente un valido aiuto per tutti coloro che desiderano conoscere qualcosa di più sulla diffusione di queste strutture in Italia, sui vantaggi di un soggiorno in B&B e, inoltre, utili informazioni anche per chi, un bed and breakfast, desidera aprirlo.

Sul sito, grazie ad un'efficace suddivisione per regione e per provincia, è possibile consultare l'elenco di tutti i bed and breakfast italiani: basta selezionare la regione di interesse (ad esempio Toscana) e, in seguito, la provincia desiderata (ad esempio Pisa), ed ecco che verrà visualizzato l'elenco completo di tutte le strutture della provincia, complete di indirizzi e recapiti telefonici (mancano però indirizzi e-mail e siti web).

All'interno della sezione Rubriche, è possibile consultare alcuni interessanti itinerari che riguardano le città di Milano e Monza, numerose ed aggiornate news che trattano argomenti come musica e cultura e, per finire, interessanti guide di viaggio delle principali città italiane.

mercoledì, novembre 15, 2006

... SOTTILE IRONIA ....?!?!


La cicala e la formica .....

VERSIONE CLASSICA

La formica lavora tutta la calda
estate; si costruisce la casa e
accantona le provviste per l'inverno.
La cicala pensa che, con quel bel
tempo, la formica sia stupida;
ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.

Poi giunge l'inverno e la formica
riposa al caldo ristorandosi con le
provviste accumulate mentre la
cicala trema dal freddo, rimane
senza cibo e muore.


VERSIONE AGGIORNATA al 2006

La formica lavora tutta la calda
estate; si costruisce la casa e
accantona le provviste per l'inverno.
La cicala pensa che, con
quel bel tempo, la formica sia stupida;
ride, danza, canta e gioca tutta l'estate.

Poi giunge l'inverno e la formica
riposa al caldo ristorandosi con le provviste accumulate.

La cicala tremante dal freddo
organizza una conferenza stampa e
pone la questione del perché la
formica ha il diritto d'essere al
caldo e ben nutrita mentre altri
meno fortunati muoiono di freddo e
fame.

La televisione organizza delle
trasmissioni in diretta che
mostrano la cicala tremante dal
freddo nonché degli spezzoni della
formica al caldo nella sua
confortevole casa con l'abbondante
tavola piena di ogni ben di Dio.

I telespettatori sono colpiti dal
fatto che, in un paese così ricco,
si lasci soffrire la povera cicala
mentre altri vivono nell'abbondanza.

I sindacati manifestano davanti
alla casa della formica in
solidarietà della cicala mentre i
giornalisti organizzano delle
interviste domandando perché la
formica divenuta così ricca sulle
spalle della cicala ed interpellano
il governo perché aumenti le tasse
della formica affinché essa paghi la sua giusta
parte.

In linea con i sondaggi il governo
redige una legge per l'eguaglianza
economica ed una (retroattiva
all'estate precedente) anti-discriminatoria.

Le tasse sono aumentate e la
formica riceve una multa per non
aver occupato la cicala come
apprendista, la casa della formica
sequestrata dal fisco perché non ha
i soldi per pagare le tasse e le multe: la formica
lascia il paese e si trasferisce in
Liechtenstein.

La televisione prepara un
reportage sulla cicala che, ora ben in carne,
sta terminando le provviste
lasciate dalla formica nonostante
la primavera sia ancora lontana.

L'ex casa della formica, divenuto
alloggio sociale per la cicala,
ìncomincia a deteriorasi nel
disinteresse della cicala e del
governo.

Sono avviate delle rimostranze nei
confronti del governo per la
mancanza di assistenza sociale,
viene creata una commissione
apposita con un costo di 10
milioni.

Intanto la cicala muore di overdose
mentre la stampa evidenzia ancora
di più quanto sia urgente occuparsi
delle ineguaglianze sociali; la
casa è ora occupata da ragni
immigrati, che organizzano un
traffico d'eroina, una gang di
ladri, un traffico di mantidi prostitute e
terrorizzano la comunità.

Il governo si felicita delle diversità
culturali del paese così
aperto e socialmente evoluto.

martedì, novembre 07, 2006

Amemipiace la pace della natura!

Tra le bellezze presenti in Italia ha grande rilevanza il patrimonio naturale: Parchi e Riserve Naturali, Oasi ed Aree Marine Protette.

Informazioni di questi tesori naturali si trovano all'interno del sito Parchi Naturali, in cui dopo una breve presentazione circa l'argomento trattato sono contenute pagine con informazioni dettagliate relative a tutti i parchi italiani suddivisi fra regioni e consultabili grazie al menù in alto a sinistra; infatti cliccando su una di esse (es.: Molise) si apre una pagina compare l'elenco con i nomi dei diversi parchi con una breve descrizione e la possibilità di visualizzare i dettagli (indirizzo, recapiti telefonici ed il link diretto al sito ufficiale)
Il sito è completo e ricco anche di notizie circa eventi che si svolgono nelle diverse località italiane.
Se fino adesso conoscevamo i Parchi solo per nome o comunque per la loro notarietà, grazie a questo sito si possono scoprire tutte le meraviglie naturali nel nostro paese, da visitare, ovviamente rispettando le diverse regole presenti all'interno di ognuna.

giovedì, ottobre 19, 2006

Questa a me mi piace!!


"Ho imparato che qualsiasi cosa accada, o per quanto l'oggi sembri
insopportabilmente brutto, la vita va sempre avanti e il domani sarà
migliore.
Ho imparato che si può capire molto di una persona dalla maniera in cui
affronta queste tre cose: una giornata piovosa, la perdita del bagaglio,
l'intrigo delle luci dell'albero di Natale.
Ho imparato, a proposito della relazione con i propri genitori, che ci
mancheranno quando saranno usciti dalla nostra vita.
Ho imparato che semplicemente sopravvivere, è diverso da vivere. Ho
imparato che la vita qualche volta consente una seconda chance.
Ho imparato che non si può affrontare la vita con i guantoni da baseball su
entrambe le mani: si ha sempre bisogno di gettare qualcosa dietro le
spalle.
Ho imparato che ogni volta che prendo una decisione col cuore,
generalmente faccio la scelta giusta.
Ho imparato che anche quando non sto bene, non devo stare da sola.
Ho imparato che ogni giorno si dovrebbe uscire ed avere contatti con
qualcuno.
le persone gradiscono molto un abbraccio, o anche semplicemente una pacca
sulle spalle.
Ho imparato che ho ancora molto da imparare.
Ho imparato che le persone dimenticheranno quanto detto, quanto fatto , ma
non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire."

Maya Angelou

martedì, ottobre 10, 2006

A me mi piace ....... o meglio .....


.... mi piacerebbe un sacco il giorno del mio compleanno, nonostante segni l'inesorabile processo di invecchimento in atto, se fosse veramente un giorno speciale ..... cioè?
Cioè mi piacerebbe se questo giorno ... che tutto sommato è solo uno all'anno, fosse un po' diverso dagli altri 364 ..... insomma, chi compie gli anni dovrebbe, magari per legge ... (tanto di leggi stupide ce ne sono un sacco)....., godere di una sorta di immunità: qualche vizio, qualche coccola, potersi permettere di fare o dire cose che normalmente non fa e non dice, sempre nel limite della morale e della legalità s'intende ....., vedere innalzata nei propri riguardi la soglia di tolleranza, insomma re o regina per un giorno, credo che ognuno lo meriterebbe ... insomma quel giorno dovrebbe essere speciale, reso speciale dalle attenzioni di chi ti sta vicino.

Grande consolazione restano gli SMS e le telefonate degli amici che si ricordano ... voglio quindi ringraziare, per il momento: Clara e Mauro, Claudia e Michele, mamma, Paolo, Antonio, Bianca e Carlo, Chicca e Luca, Rosy, Alessandro, i miei colleghi, marito e figlie ... che alle 11,00, mi hanno già fatto gli auguri!!!!! Grazie amici!

Chissà che non sia un giorno speciale .....
AUGURI A TUTTI COLORO CHE COMPIONO GLI ANNI OGGI ... ED ANCHE A TUTTI GLI ALTRI!

lunedì, ottobre 09, 2006

Amemipiace ... riderci su .....

Domani è il 10 ottobre: fino all'anno scorso il 10 ottobre era la Giornata Mondiale per la lotta all'obesità ... o qualcosa del genere ...... da quest'anno invece ho appena scoperto che l'ONU ha dichiarato il 10 ottobre Giornata mondiale della salute mentale .......

Si dà il caso che incidentalmente sia anche il MIO COMPLEANNO!!!!!
Secondo voi sono combinazioni?????!!!!!!

giovedì, settembre 28, 2006

Mannaggia .....

Voglio mettere in evidenza un commento , a dire il vero è solo un link, che mi è stato lasciato sul Post "Svegliata dal rumore del vento", perchè si sappia ..... contignano.blogspot.com
(non ho verificato personalmente la correttezza delle info contenute nel blog)


CIAO a tutti!

lunedì, settembre 25, 2006

....siamo in autunno .....


....ma và? direte voi .... vi ho stupiti con il mio senso di collocazione spazio-temporale?
Beh ... a me mi piace l'autunno .... mi piace iniziare a indossare golfini e felpe, il piacere di mettermi la copertina sul divano la sera ... mi piace persino la nebbiolina ed il cielo grigio ...... beh, poi mi piacciono le castagne e, soprattutto, ebbene sì, mi piace fare il cambio di stagione del guardaroba e della scarpe!!!!

Ho una gran voglia di stivali!!!!!
Che bello, ogni cambio di clima per me è un 'orgia calzaturiera ... un po' come se di colpo avessi 10 paia di scarpe nuove (magari anche qualcuna in più .....) .... e poi finalmente si cambia!!
Se devo essere sincera il cambio delle scarpe è il primo che faccio ..... ma credo sia perfettamente logico: ai primi "freschi"i si può ancora indossare una maglietta a maniche corte sotto ad una felpa, ma le infradito no!!!! Giusto? E, essendo in Italia e non in Germania sono piuttosto sconsigliati anche i sandali con le calze ........ !!!

TROVO QUINDI PERFETTAMENTE LOGICO AFFANNARSI PER FARE IL CAMBIO DI STAGIONE DELLE SCARPE PER PRIMO!!!!!

A proposito, ma avete visto che scarpe ci sono in giro per questa stagione? mammamia che brutte ...... !!!! Speriamo che la tendenza si diluisca un po' nel corso dell'inverno ..... zeppetacchileopardate con calzettoni ... non potrei osare tanto, ho una dignità, sono una madre di famiglia ..... !!!!!

lunedì, settembre 11, 2006

Svegliata dal rumore del vento .........


...... ma quando mi ricapita? e voi direte, ma dove, ma quando, ma perchè... calma, ora vi spiego!

Ho trascorso tre giorni in Val d'Orcia ..... ma voi ci siete mai stati? E' un posto che tutti devono vedere almeno una volta nella vita .... per chi non mastica molto di geografia segnalo che si trova in Toscana, provincia di Siena .... a sud di Siena .... quindi raggiungibile senza viaggi estenuanti un po' da ogni parte d'Italia.
In breve vi dico solo che ho visitato, in ordine sparso: Torrita di Siena, Pienza, San Quirico d'Orcia, l'Abbazia di Sant'Antìmo, Radicofani, Montalcino, Montepulciano, Bagni San Filippo e Bagno Vignoni.
Non vorrei soffermarmi più che tanto su quante chiese e quanta storia conservino, sui musei ed i palazzi, per tutto ciò vi sono decine di siti e guide cartacee sicuramente autorevoli mentre io sono ignorante come una capra ....... vorrei raccontarvi di come ci si sente stando lì ....
Abbiamo dormito presso il Podere Stagnone, uno dei tantissimi agriturismo della zona, ma penso di poter dire uno dei più belli ... cioè, gli altri non li ho visti, ma non credo possa esistere qualcosa di più incredibilmente perfetto: sottolineo che se cercate idromassaggio, tv satellitare collegamento wi-fi, piscina e via discorrendo meglio che lasciate perdere, ma per me la perfezione di un alloggio in Val d'Orcia parte anche e soprattutto dalla totale mancanza di tutto ciò! Dunque, il Podere Stagnone si trova alla fine di una stradina bianca (circa due chilometri) che si diparte dalla strada che unisce Pienza a Montepulciano, a 4 chilometri dall'uno e dall'altro, ovviamente, come tutte le costruzioni della zona, è sulla sommità di un colle sulle cui pendici vi è il vigneto, esposto a sud mentre l'uliveto è sul versante occidentale.
Siamo arrivati di venerdì nel primo pomeriggio, un pomeriggio caldo ed assolato che porava i profumi della terra calda e lo stidere delle cicale, dopo aver trascorso il pomeriggio tra Pienza e Bagno Vignoni, dove per la prima volta in vita mia ho fatto il bagno in una piscina termale, abbiamo cenato al ristorante La Porta di Monticchiello: atmosfera incantevole, cena memorabile ..... tagliere di salumi e formaggi ... pappardelle al ragù di cinghiale e zafferano, pici al tartufo (solo assaggiati, non ho mangiato due primi! purtroppo) ....... per finire con cantucci accompagnati con un Moscadello di Brunello da resuscitare i morti e far convertire un astemio! .... i prezzi assolutamente accettabili, soprattutto per chi ( ad esempio per chi abita in Lombardia .... ndr) è abituato a pagare 25 euro a testa per pizza birra e caffè .... noi eravamo una compagnia di 15 persone, quindi mi è difficile quantificare cosa abbiamo mangiato ma vi assicuro che alcuni hanno ordinato dall'antipasto al dolce, alcuni una fiorentina da un chilo ed il rosso di Montalcino che ha innaffiato abbondantemente la cena era di quello buono ... vabbè per farla breve abbiamo fatto "alla romana": 35,00 euro a testa!
Siamo poi rientrati al Podere e stanchi e satolli siamo andati a nanna facendoci cullare dai grilli, al mattino sono stata svegliata dal rumore del vento .......

Beh .... in fondo ......

...... un pareggio a Rimini non è da buttare via .......
HIHIHIHIHIHIHIIIIIIIIIII !!!!!!!

mercoledì, settembre 06, 2006

A me mi piacciono gli auguri .....

.... quindi vi informo che sabato 09/09 è il mio anniversario di matrimonio....
vedete voi .....!!!

martedì, settembre 05, 2006

Che bello fare i regali !!!

Giuro non è un attacco di buonismo e neppure voglio fare bella figura a tutti i costi ... chemmefrega, manco sapete chi sono .... io adoro fare i regali: trovare qualcosa da regalare ad una persona a cui tengo è una cosa che mi fa sentire benissimo: purtroppo le esigue disponibilità economiche mi tarpano le ali, ma il classico, vero "pensiero" mi da soddisfazioni immense ...
eddai non è necessario spendere tanto per far capire a qualcuno che l'abbiamo pensato, che quando ci raccontava della sua collezione di tartarughe (pesci, maiali, cartoline, francobolli ... etc) lo stavamo ascoltando e non stavamo pensando a cosa fare a cena, che ci siamo accorti della sua passione smisurata per tutto ciò che è rosa (verde, nero, marrone, leopardato etc ....), che abbiamo capito che sta passando un momento di crisi ed un pensierino può farlo sorridere almeno per un attimo!
Con i bambini poi la soddisfazione è doppia (se non sono aciduli e viziati s'intende, altrimenti vi faranno notare che lo zainetto a forma di panda che avete preso non è firmato ...) anche se purtroppo fabbricanti, grossisti e rivenditori se ne sono accorti e sono doppi anche i prezzi ... cattivi!
Cavolo, ma è bello o no?
Il concetto poi si può estendere ..... vi ricordate qual'è il piatto preferito di chi viene a cena da voi? Sapete che è allergico alle arachidi o che non sopporta nulla che contenga aglio? Beh, se siete distratti o smemorati, piuttosto tenete un diario ..... preparate qualcosa di speciale proprio per lui e poi non importerà più di tanto se la pasta è un po' scotta o l'arrosto insipido!
Fateci caso , nel 99% dei casi, quello che fa felici gli altri è ciò che farebbe felici anche noi ... basta fermarsi un momento a pensarci! Ne vale la pena.

lunedì, settembre 04, 2006

Una pivella ......


... ebbene sì, ho fatto una pivellata ... vai con il neologismo!

Vi ricordate del mio post del 24 agosto? Ovviamente no, spero abbiate cose più importanti da tenere a mente ... comunque se volete ripassare andate a leggervelo.

Al Vulcano sono andata ed a mani vuote son tornata: perché?
Due motivi, uno non imputabile alla mia leggerezza, l'altro sì!
Il primo riguarda il periodo sbagliatissimo per fare shopping: nei negozi non hanno deciso in che stagione siamo e, accanto ai fondi di magazzino estivi hanno affiancato gli avanzi di magazzino invernali del 1985/1986 ... non mi dicano il contrario, è evidente! Forse nutrendo la speranza che qualcuno pur di non gelare nelle fresche serate di fine agosto si rassegni ad acquistare qualcosa di pesantino, verde mela con ricami fucsia acrilico 100% leggermente difettato .... ma l'altro motivo, quello è tutta colpa mia:
sono andata al Centro Commerciale con mio marito!!!!!
Errore gravissimo ..... avere accanto qualcuno con faccia sofferente non aiuta nella scelta, soprattutto se il suo interesse si concentra in maniera imbarazzante sul cartellino del prezzo ..... Alla mia leggerezza si è aggiunta una piccola sfiga: nei miei calcoli il marito avrebbe dovuto restare impegnato nel grande negozio di elettronica che è presente nella galleria, concedendomi un paio d'ore di sano escursionismo fra abbigliamento, accessori e calzature, ma siamo entrati dal primo piano dove si trovano sì quasi tutti i negozi di questo genere, ma il negozio di elettronica è al piano di sotto. Risultato .. si è trascinato con me fra pantaloni, orecchini e borse per circa due ore e quando siamo passati al piano di sotto e si è finalmente imboscato fra PC, tv al plasma ed amplificatori io avevo esaurito ispirazione e tempo ......

Tutto ciò però mi è servito a giungere ad una conclusione ed approfitto per dare un'idea ai centri commerciali (se mai qualcuno dell'ambiente leggerà il mio blog .... ricordatevi di me!): finalmente quasi tutti hanno uno spazio per intrattenere i bambini, ma nessuno ha pensato ad uno spazio per mariti e fidanzati, in fondo non ci vorrebbe molto: una saletta dotata di TV con canali sportivi, qualche poltrona, distributore automatico di caffè, riviste su motori, sport e qualcosa di più ameno tipo palestra, muscoli, fitness.
Credo di poter assicurare che sarebbe un ottimo sistema per incrementare le vendite ... provare per credere, cosa ne dite?

mercoledì, agosto 30, 2006

NON SONO SOLA NELL'UNIVERSO !!!!!!

.... quell'incredibile e variopinto nonchè meraviglioso Universo delle calzature, intendo ... ho scoperto che tra poco a Vigevano (e dove sennò?) sarà allestita una mostra dal titolo Vivienne Westowood. Shoes 1973 - 2006 ... e sentite cosa dice il comunicato stampa: "....una passeggiata a ritroso nel tempo che consacra il genio della celeberrima stilista inglese quale anarchica interprete della creazione di oggetti simbolo: le scarpe."
Se volete visitare la mostra QUI ci sono le info necessarie .... se volete organizzo un pullman!
Baci

lunedì, agosto 28, 2006

a me NON mi piace

... che qualcuno parli per me ....
chi ci governa è stato eletto dal 50% più qualcosa degli italiani e se io non fossi tra questi non mi andrebbe che, su questioni di straordinaria importanza e non parlo di calciopoli, un ministro dica "NOI siamo amici di entrambe le parti" ... egr. sig. onorevole Ministro ... parli per Lei e per chi l'ha eletta, non a nome di TUTTI!
Piccolo sfogo politico-ideologico. Perdonate!

giovedì, agosto 24, 2006

Febbre da shopping di fine estate

Non mi ritengo una con la mani bucate, penso di essere oculata anche quando compro scarpe, sebbene in quelle non tanto rare occasioni io perda parzialmente il senso della ragione, ma dal mio ritorno dalle ferie, cioè dalla Calabria, come già ho detto ... ho in mente si spendere ...... credo sia facilmente comprensibile come questa sia una forma di compensazione, dovuta anche al fatto che da oltre tre mesi sono a dieta (perlatro non con i risultati sperati) e che in qualche modo dovrò pure gratificarmi .... mi viene in mente una massima che ho sentito (perdonerete se non mi ricordo l'autore, che magari è pure famoso), che dice più o meno così "le cose belle della vita o sono immorali o fanno ingrassare" io aggiungerei ".. o non me le posso permettere ...".
Mamma mia quanto è vero!
Con somma gioia però il fine settimana si avvicina, le figlie dovrebbero andare in montagna con i nonni (ai quali bisognerebbe fare un monumento ... non a tutti, solo a quelli che se lo meritano ...ndr) ed ho trovato un blog che fa al caso mio .... CHE NON PARLA DI SCARPE, vi stupisco, però indica i centri commerciali aperti la domenica proprio nella mia zona di "attività" ...... grosso risparmio di tempo senza cercare qui e là sulla rete o peggio telefonare direttamente nei negozi dove ti rispondono pensando "che cacchio vuoi? che lavoriamo anche la domenica... intanto tu te la spassi, .... ha soldi da spendere la signora, brava! e noi qui a lavorare mentre l'ultimo scampolo di estate passa e l'aria condizionata inizia a dare fastidio ed i miei amici sono sul lago mentre tu speri che io resti qui dietro alla cassa???!?!??!????!???!" ... in realtà sono gentili al telefono, ma io lo so che pensano questo, si percepisce chiaramente ... e non hanno tutti i torti, ammettiamolo!
Vabbè anche se non ve ne frega niente, vi farò sapere se ho comprato qualcosa nel fine settimana e se promettete di non dirlo a mio marito vi dirò anche quanto ho speso!
Baci

domenica, agosto 13, 2006

Una bella domenica di relax

Tra poco le vacanze finiranno e toccherà anche a me rientrare a casa.
Dopo tre settimane di calabria e di mare penso già alla domenica? Sì perchè quest'anno ho deciso di non massacrarmi come quello appena trascorso. Basta una sana domenica di relax per rilassarsi e ricarburare, certo un bel week end è ancora meglio ma ci si deve saper accontentare.
Per esempio finchè il tempo regge voglio approfittare del parco di Monza che è un posto piuttosto sottovalutato. Mi sembra ottimo per portarci i bambini la domenica mattina, passare lì una bella giornata e chiudere in uno dei ristoranti di Monza.
Voglio far durare le energie recuperate, almeno un giorno della settimana: relax!

martedì, agosto 08, 2006

I siti internet che funzionano

Mi piacciono i siti che funzionano bene, che sono veloci e che mi fanno trovare subito quello che cerco: testi immagini, informazioni ...
Detesto sommamente le presentazioni in flash: chi cavolo le guarda. Ogni volta che ne becco una cerco disperatamento il tasto skip intro.
Non posso fare a meno di chiedermi chi è che ha deciso di mettere una bella animazione in flash in un sito che vende scarpe: chi cavolo la guarda? Forse quello che l'ha pagata....
Mi piacciono quelli che fanno i siti così: quindi se state cercando qualcuno che vi faccia un sito (specialmente nella zona di Monza) potete rivolgervi a questa web agency di Monza.
In fondo non è che si presenta moltissimo da un sito internet: che sia veloce, che contenga le informazioni che cerco, che sia frequentemente aggiornato e non venga lasciato abbandonato e che non sia invisibile sui motori di ricerca (altrimenti come faccio a trovarlo???)

mercoledì, agosto 02, 2006

Cucina Bella

Dopo aver cambiato casa e rifatto l'arredamento ho scoperto che c'è di molto meglio dell'IKEA!

Ovviamente me ne sono accorta dopo, comunque se stato pensando di cambiare l'arredamento di casa prima di andare all'IKEA (o meglio ancora di consultare il catalogo, è inutile andare al negozio se non si hanno le idee già molto chiare) vi consiglio una passeggiata (in macchina) a Lissone. Non è importante la zona: la città è costellata di esposizioni mobili e nella maggior parte dei asi questi vengono prodotti in loco.

I negozi migliori sono quelli specializzati (non tutto l'arredamento ma quello generico) e si può riuscire a comprare qualcosa di veramente bello senza spendere troppo. Io per esempio ho visitato l'esposizione mobili Cucina bella. Data la mia leggendaria pigrizia vi incollo qui sotto la desdcrizione del sito con i relativi link in modo che possiate farvi un'idea.


La realtà di Cucinabella nasce a Lissone e si sviluppa a Milano circa cinquant'anni fa. E' la storia di un mestiere e di una grande passione: il legno e l'arredare. Linee sobrie e funzionali si fondono con segnali di tradizione; il tutto per una casa sempre attuale e immaginata nei grandi e piccoli valori dell'abitare. Mettiamo la nostra esperienza e la qualità dei nostri prodotti a disposizione delle Vostre idee. Lavoriamo in equipe.
Coordinamento
Nel caso in cui si ritenesse opportuno un intervento complesso, volto ad apportare modifiche allo stato di fatto, siamo in grado di fornire e coordinare l'opera di muratori, idraulici, elettricisti, imbianchini, gessisti, decoratori...
Fornitura e posa in opera
E' una delle fasi più importanti del nostro lavoro. Viene curata da tecnici del montaggio che scrupolosamente svolgono il proprio lavoro ricordando il vecchio falegname.
Assistenza posto vendita
Sempre a disposizione dei clienti
Venite e visitarci nelle nostre Show Room!

lunedì, luglio 31, 2006

Chi combatte la burocrazia

Un sito che dichiara di voler combattere contro la burocrazia mi piace, mi ispira un moto istintivo di simpatia! Coi tempi che corrono ci vuole coraggio a gestire un sito così, in un mondo in cui non riusciamo a fare niente senza un notaio, senza dover riempire un modulo, senza dover firmare qualcosa per la privacy un sito che si occupa principalmente di evidenziare queste storture ... mi piace!
Fa molto don Chiquotte ovviamente, dato che non c'è nessuna speranza di averla vinta contro le caste italiane, così solidali tra loro da essere intoccabili, ma magari evidenziando alcune delle più folli incongruenze si riuscirà a fare qualcosa.
Sì perchè in fondo se c'è tutta questa burocrazia che ci schiaccia la colpa è nostra!
Il titolo del sito è "non ho tempo per sanguinare" (e già il titolo la dice lunga). Una visitina è consigliata ....

venerdì, luglio 28, 2006

Finalmente

Aria di vacanze e di partenze! Finalmente si va in ferie, per tre settimane niente ufficio, niente capo, niente colleghe, niente telefono, niente rotture di scatole!
Non mi sembra vero: mare, riposo, relax, spiaggia e tanta Calabria.

Non ho intenzione di abbandonare del tutto il mio blog, magari farò qualche post diradato nel tempo ma non smetterò di esserci. Non vi nascondo però che il blog non sarà il primissimo dei miei pensieri!!

A presto!!!!!

venerdì, luglio 21, 2006

Rompono, però ......

Mi fanno quasi tenerezza ... sto parlando di alcuni spammer. In casi particolari, come quello che poi vi incollo sotto, gli spammer non riescono a farmi arrabbiare, anche perchè penso e spero che nessuno possa abboccare ad una mail di questo genere e che quindi, a parte la scocciatura di avere una mail in più da spostare nel cestino non facciano altri danni ...( poi, perdonate la cattiveria, ma se uno abbocca è proprio un allocco!) e comunque il fastidio in casi come questo, è compensato dal sorriso che mi regalano!
Ecco il testo di una mail che mi è arrivata (più volte a dire il vero!):


Tony Slade International La condotta effettiva e i rapporti mercantili effettivi

La nostra compagnia ha ricevuto i Suoi dati dal ufficio solido per assunzione della potenza lavorativa. Pensiamo, che Lei può trovare un po? di tempo e non iscendo dalla casa Sua diventare un collèga della nostra organizzata benissimo compagnia.

SCOPO: ABBIAMO BISOGNO DI UN DEI PROGETTI.

Attualmente ci allarghiamo ed abbiamo quantita limitata dei posti, per lavorare con noi non c'e bisogno di avere la spesa da parte di Lei.



COSA LEI DEVE FARE:

1 Creare a posto un ufficcio ativo in vigore :
Quest’ufficio può essere il Suo luogo di abitare. L’unica necessità è : Lei deve avere la possibilità di ricevere la comunicazione per la posta elettronica e per telefono.

2 Fare l’assistenza ai menager superiori nella realizzazione della spedizione finanziaria dai clienti:
Ricevere la correspondenza dalla parte di compagnia al Suo indirizzo , rispondere la lettera per posta elettronica, realizzare risposta alle telefonate / aiuto ai clienti.


IL VANTAGGIO:


Non c’e bisogno di andare al lavoro , siccome Lei è independente e lavora diritto dalla casa Sua

Il Suo lavoro è assolutamente legale .

Lei può guadagnare da 3000 fino di 4000 euro dipende dal tempo, quale Lei dedica a questo lavoro .

Non c’e bisogno di spendere il Suo denaro.




DICHIARAZIONE (DEL ASSUNZIONE):


Diamo la garanzia del segreto dei Suoi dati. Nel caso che Suoi dati soddisfanno le nostre chieste , ci colleghiamo con Lei ( il nostro amministatore) per prendere una intervista per telefono oppure e- mail.

Per guardare attentamente la Sua dichiarazione , riempi, prego il quesionazio quale si trova giu è spediscalo indietro per nostro indirizzo elettronico :XYX


Semplicemente coppia questo questionario nella lettera a noi
( per rispondere a noi )
Nome :
Cognome :
Paese :
Città:
Tel.cell.:
Tel.casalingo:
E-mail:

L'informazione supplementere per se:

Semplicemente coppia questo questionario nella lettera a noi
( per rispondere a noi )

Aspettiamla Sua risposta nei tempi piu corti !


EDDAI NON MI DITE CHE NON AVETE ALMENO SORRISO!!!!!!

giovedì, luglio 20, 2006

Ma a voi cosa piace?

Evitate di scrivere volgarità e schifezze varie perchè tanto cancello subito i vostri commenti e vi prendete un sacco di accidenti ... che a volte arrivano a destinazione ....... occhio!
Ma sarebbe carino poter scambiare delle opinioni ..... le famose cose per cui vale la pena vivere ...... mi torna in mente "Cuore" ... si intitolava così vero quel giornale, perchè è sparito? C'era un'altra rubrica carina "Mai più senza" ...... beh anche qui ce ne sarebbero di cose da annoverare nell'elenco, in tempo di tecnologia avanzata quante belle cose inutili che ci sono ..... vediamo se me ne viene in mente qualcuno al volo:
Il PIP (Picture In Picture), magari qualcuno sa anche cos'è .... beh io e mio marito ancora ci litighiamo ... è una pregevole funzione di alcuni televisori che consente di vedere in un angolo dello schermo un canale mentre se ne guarda ed ascolta un altro a tutto schermo ...... FONDAMENTALE!!!!
poi vediamo ... beh il TvFonino, consigliato dall'associazione italiana tecnici optometristi .......
... avrei anche una serie piuttosto ricca di elettrodomestici, alcuni persino acquistati da me, non posso neppure dare la colpa a chi me li ha regalati: yoghurtiera, gelatiera, fornelletto &C. per bourguignonne, step ...... DECODER satellitare Free To Air (come si vive nel XXI secolo senza poter vedere il canale Tv dedicato alla ceramica o il canale nazionale norvegese?! io mi accontenterei di un TG intero sui canali nazionali! ma per questo declino ogni responsabilità) .... e poi boh, aspetto i vostri commenti!

mercoledì, luglio 19, 2006

Ognuno ha un punto debole .....

...o se preferite una fissazione ..... anch'io non faccio eccezione.
Fra i punti deboli potrei annoverare i dolci ..... ci vivrei, ma la mia fissazione sono le scarpe!!!
Vabbè, so di non essere originale, so di molte donne che hanno il mio stesso problema, e di molti mariti che hanno lo stesso problema del mio (vedere lentamente lo spazio nella propria scarpiera ridursi inesorabilmente per far spazio a quelle delle moglie). Io almeno non ho il pallino delle borse, mentre sento dire che le due cose spesso vanno di pari passo .....
Perchè sono convinta che sia una fissazione? perchè sarebbe normale aver piacere avere scarpe belle, da usare ed abbinare con gusto, ma io le compro per il gusto dell'acquisto .... certo, non sia mai che io esca di casa con scarpe di un colore non coordinato agli abiti, di norma al mattino prima decido quali scarpe mi si addicono all'umore del giorno e poi scelgo i vestiti ... stessa trafila se devo comprare qualcosa di speciale, magari per una cerimonia ... prima le scarpe, poi il resto e se non trovo ciò che si abbina? Compro un'altro paio di scarpe !!!
Insomma, per me avere un sacchetto con dentro delle scarpe nuove è meraviglioso, ma non mi accontento, compro scarpe per tutti, marito, figlie, mamma e a volte anche per le amiche o i figli delle amiche ..... dal mio punto di vista non c'è regalo più bello ... e, sarà l'esperienza, riesco sempre ad azzeccare numero e modello!
A questo punto vi chiederete ... ma quanto è ricca questa? Sbagliato! Prima di tutto non compro quasi mai abiti e quando li acquisto sono sempre da due soldi (le mie boutique sono Oviesse e Decathlon) e poi anche sulle scarpe non mi permetto scarpe firmate, cerco solo di scegliere con buon gusto, fraquentando tutti i negozi a portata di mano (di solito quelli dei centri commerciali ) e, girovagando parecchio fra gli scaffali, qualche occasione a cui, OVVIAMENTE, non si può dire di no, la trovo sempre!
Non ho contato il numero di scarpe estive che al momento si trovano nella mia scarpiera ... ma se può interessarvi stasera conto ..... ovviamente essendo estate conto anche infradito, ciabattine, sandali ...... quelli poi costano così poco che come si fa a non averne di tutti i colori? Mi state prendendo per matta? Forse avete ragione, ma conosco vizi ben più dannosi e dispendiosi di questo ..... anche perchè, nei tempi di "vacche magre" mi accontanto anche di un surrogato ... se ho un'ora di tempo entro in uno di quei negozi dove la commessa non ti assilla e provo tutte le paia che voglio, anche quelle che non comprerei, nè metterei mai ... sarà un ritorno all'infanzia ..... Chissà se qualcuno, forse uno psicoterapeuta, mi saprà spiegare il perchè di questa SANA passione?

lunedì, luglio 17, 2006

Visitare Milano

Il sito www.visitaremilano.altervista.org mi è piaciuto davvero molto. Dal punto di vista grafico è realmente molto chiaro e pulito, le introduzioni e gli approfondimenti descrittivi sono diretti ed avvicenti, per nulla noiosi. Milano viene offerta su un piatto d'argento al visitatore, che ha la possibilità di conoscere la città attraverso tutto quello che ha da offrire: cultura, arte, shopping, tavola, business. Per gli uomini di affari è disponibile un elenco dettagliato delle fiere che si svolgono a Milano. Molto ben fatta é la parte dedicata agli alberghi di Milano e Provincia. L'elenco è comodissimo perché permette di scegliere il proprio alloggio per categoria, comune, indirizzo, nonché lettera alfabetica, se si sta cercando un albergo ben preciso. Le schede sono ricche di informazioni su servizi e prezzi. Impressionante, per il numero di voci a lei dedicate, l'area della tavola: ristoranti, pizzerie, osterie e trattorie, pub, enoteche, nonché i più disparati tipi di ristoranti internazionali di cui Milano è davvero colma. Non sono da sottovalutare nemmeno i ristoranti italiani dedicati alla cucina delle diverse regioni del paese.

Cercare un ristorante siciliano a Milano non è mai stato tanto immediato! Di un locale è possibile conoscere l'apertura annuale e giornaliera, le specialità, le modalità di pagamento, i dati strutturali del locale: accessibilità, coperti, area fumatori, climatizzazione, giardino esterno.

Nella parte dedicata allo shopping si accede agli outlet e spacci aziendali ed ai mercatini di antiquariato. Insomma shopping per tutti i gusti con un occhio al portafoglio senza rinunciare alla qualità! La lista dei negozi permette la filtrazione per tipologia di merce, comune ed indirizzo.

Ma parlando di Milano non era possibile tralasciare i musei, le gallerie d'arte, e le mostre: anche qui valgono i comodi metodi di filtratura scritti sopra. A chiudere il quadro alcune recensioni di siti che parlano della città. Insomma volete conoscere Milano? Sedetevi comodi ed armatevi di mouse... Beh però poi andateci!

venerdì, luglio 14, 2006

La Juve in serie B

a me mi piace la juve in serie B a -30, Fiorentina e Lazio in B e Milan a meno -15.
A me mi piace questa giustizia: finalmente i colpevoli vengono puniti, anche in fretta. Molto in fretta. Già, come mai tutta questa fretta? Ci sono le coppe, bisogna sapere quali squadre italiane andranno a giocare in Europa. perchè è importante? Perchè ci sono i diritti TV.
Quindi è una questione di soldi, per questo le sentenze sono state rese pubbliche a borse chiuse no?
Ma allora non capisco, se è una questione di soldi perchè non andare fino in fondo alla faccenda? Voglio dire delle due l'una: o si cerca di fare giustizia o si pensa di portare in Italia un po' di soldini con i diritti TV, magari sfruttando l'effetto dei mondiali.
Nel primo caso mi pare che non sia sufficiente quanto proposto, nel secondo mi sembra stupido: con tutto il rispetto mandare Inter, Chievo, Livorno e Palermo in Champions League non mi sembra il modo migliore per guadagnare soldini ...

giovedì, luglio 13, 2006

Quello che avrei voluto dire io ......

Uno striscione dopo la vittoria ai mondiali: "ARIDATECE LA GIOCONDA!"
I miei più sentiti complimenti all'autore .... davvero, una perla di humor ....!!!

**********************

Daniele Luttazzi: "Hanno ricavato la penicillina dalla muffa, qualcosa riusciranno a tirare fuori anche da Rutelli" .......

***********************
Hanno ragione loro ......
Trovato su di un Forum: vi mando direttamente a leggere di là! Ho riso un sacco! Ciao!

**********************

lunedì, luglio 10, 2006

Alla faccia della grammatica .. con tutto il rispetto ....

Giuro che so che a me mi non si dice, ma ragazzi come rende bene l'idea ... e poi ha un che di genuino che .... a me mi piace .... cosa ci sarà su questo blog ... beh, ovvio, quello che mi piace, ma magari anche quello che piace ad altri: cibo, film, siti, buone notizie ...... cose belle, successi, liete novelle, panna montata e tramonti sul mare, beh, anche scarpe ... ineffetti su quest'ultimo argomento potrei tenere aggiornati due o tre blog contemporaneamente ...... ognuno ha le proprie debolezze!!!!
Allora oggi vorrei cominciare con la più bella notiziona nazional-popolare: l'Italia è Campione del Mondo di calcio ........ ecchè sarà mai? non si rislveranno le guerre e neppure la fame nel mondo, 22 uomini in mutande che si rubano una pallone (sebbene con un nome romantico ed evocativo) non saranno certo l'apoteosi della cultura e delle capacità umane, ma accidenti, siamo felici o no? Cos'altro unisce così gli italiani dietro una bandiera, quando mai in altri periodi dell'anno è possibile acquistare un tricolore senza essere presi per "spostati?"... ammesso di trovarne in vendita ....
Ieri sera io ero felice di essere italiana, molto più che dopo il discorso alla nazione di Capodanno del Presidente della Repubblica, per strada tutti si salutavano e nessuno chiamava il 113 se rivolgevi la parola ad uno sconosciuto, la gente era felice, una felicità vera, genuina, palpabile, che ha unito bambini, uomini, donne, anziani che ha fatto uscire la gente di casa a mezzanotte per condividere con gli altri ITALIANI la spensieratezza di una festa ... vorrei potesse succedere anche in altre occasioni, ci farebbe bene al morale, ci incazzeremmo anche meno con il vicino che tira lo sciacquone alle due di notte ...... e forse impareremmo anche ad avere più rispetto per la nostra Nazione, per quello che ha da offrire, che giuro, ci scommetto, non è solo la Coppa del Mondo di Calcio!